domenica 31 luglio 2011

Vale in Wonderland


Aristrocraticamente emergo dal laghetto di lacrime. Conto di non farmi spaventare dall'umidità, avendo appena imparato a nuotare. Mi dicono che non mi assomiglio. Io sento di assomigliarmi. E per i tempi che corrono,  è già tanto.

sabato 23 luglio 2011

Incombenze del weekend

Il weekend arriva con il suo carico di lavoro, lavoro che amo ma che non mi lascia un secondo per riposare. Le pause sono spesso e volentieri altri lavori, altre incombenze da sbrigare. Tra un lavoro e l'altro, un impegno e l'altro, tutto accelera e diventa frenetico. E'impegnativo, ma non faccio finta che mi dispiaccia. Mi piace, e non cambierei questa frenesia con nient'altro, pur di non smettere di fare ciò che amo.

sabato 16 luglio 2011

Possibilità

Dovrei lavorare ai miei storyboard ma all'improvviso mi esce qualcosa di spontaneo sulle possibilità e sui bivii della vita. Mi piace, come mi piace tutto quello che nasce così, senza chiederlo e senza pensarci troppo. Sono immersa nel bianco. Potrebbe essere il foglio bianco o l'indefinito, tante possibilità o nessuna. Prima o poi tocca scegliere e procedere, sempre in avanti. Dietro ci sono solo ombre e strade già viste.